Catalogo

Folk Note

Pegasus

PASSIO - Il canto dell'anima - Il sacro nella tradizione orale italiana | FN-006/RMR-547

Passio è un quintetto femminile a cappella che raccoglie, trascrive e interpreta i canti sacri della tradizione orale italiana. Le cinque cantanti si sono formate al canto tradizionale italiano con Giovanna Marini e attraverso numerosi viaggi di ricerca in Italia hanno costituito un vasto e intenso repertorio.

La passione e l’entusiasmo che questa grande donna e musicista gli ha saputo trasmettere, continua ancora oggi a motivare le cantanti a spingersi su territori ancora inesplorati, a confrontarsi con suoni che arrivano da un mondo lontano dalla frenesia cittadina.

Gli incontri con i cantori e con il loro modo di cantare hanno aperto loro orizzonti sonori davvero unici. Le voci delle cantanti sono infatti abitate da suoni arcaici, a volte melodiosi a volte stridenti, da timbri potenti e vibranti, da parole e racconti che fondano la nostra cultura, il nostro “essere umani”.

Dopo un primo disco registrato nel 2003 (Passio, disque Al Sur, Next Music/Musisoft, CDAL 268 MD85 2), Anna Andreotti, Anne de Broca, Joëlle Faye, Joséphine Lazzarino e Margherita Trefoloni.  


LISETTA LUCHINI - Il popolare canto | FN-007/RMR-548

Ho voluto intitolare questo ultimo CD “Il popolare canto” come segno d’amore e di riconoscenza verso il canto popolare e la sua tradizione che ha segnato tutta la mia vita. Nel presentarvelo ho poco da dire, dovrei chiamarlo “progetto” come adesso si usa ma non mi adeguo, lo chiamerò “lavoro” che è una parola molto più nobile. L’incisione che ascolterete è un omaggio al canto anonimo di tradizione che abili ricercatori hanno salvato dall’oblio registrando le voci degli informatori, che validi e fedeli musicisti hanno trascritto sul pentagramma e Mecenati, Editori o Enti hanno stampato in preziose raccolte dalla fine dell’ottocento fino ad oggi. A noi dunque, il compito di “ricantare” e continuare la tradizione. Ho scelto canti quasi tutti anonimi tranne Il Popolare Canto della sottoscritta, Maremma Mia e Bresci, l’anarchico tornato dall’America che sono di autori non professionisti e spero piacciano anche a voi come sono piaciuti a me.

Ho scelto secondo i miei gusti e l’opportunità e, in fondo, col cuore.

(dalla presentazione del CD a firma Lisetta Luchini)


LA TAZZA D'ARIANNA - Coccolo mio, Ninne nanne, stornelli ed altre canzoni della tradizione popolare della Valdera | FN-005/RMR-546

CD ispirato da un'indagine sul territorio condotta, negli anni Ottanta e Novanta, dall'Associazione Amici della Musica di Ponsacco. Con la collaborazione delle scuole furono raccolte moltissime testimonianze in forma scritta e audio. La Tazza d'Ariazza, porta all'attenzione del pubblico questo prezioso materiale, naturalmente rielaborato dai suoi musicisti.


GIANMARIA VASSALLO - Toscano per caso | FN-004/RMR-545

Un viaggio nella Toscana popolare di un tempo, per rivivere lo spirito e l’humour di una terra che non dimentica la sua storia e le sue radici ma le conserva, nonostante il progresso tenda a opprimerle. Un mix di Cultura nostrana celebratain un recital/disco che si pone l’obiettivo di rendereomaggio al rinnovamento contemporaneo di unatradizione sia “altolocata” che “vernacolare”,espressione teatrale che al meglio rappresental’identità del popolo toscano.

GUARDA IL VIDEOCLIP UFFICIALE de "IN RIVA ALL'ARNO"


CORO DEGLI ETRUSCHI - Quando ne vai in Maremma | FN-001

Nel quarantesimo della fondazione del Coro

Grosseto, settembre 1974; per la prima volta il Coro degli Etruschi, fondato dal poeta Morbello Vergari, si presenta al pubblico con la sua carica di rara autenticità e voglia di comunicare storie e sentimenti propri del tessuto culturale del mondo contadino ed operaio. Qui potrete apprezzare le diverse modalità di canto trasformatesi nel tempo. Dalle registrazioni degli anni Settanta, sino alle ultime che hanno catturato un retaggio ancora appartenente alla cultura contadina, fino a quelle di qualche mese fa, fra cui quella che dà il titolo al CD, caratterizzate da una modalità decisamente diversa. Incisioni dal 1975 al 2014.


NUOVO QUARTETTO VOCALE FIORENTINO-Canti tradizionali toscani CD1 | FN-002/RMR-541

I canti che vengono presentati nei tre CD appartengono, con i racconti le fiabe i proverbi, alle forme orali della Cultura tradizionale comunitaria, così come le musiche strumentali, i balli, il teatro, i riti e le feste appartengono alle forme esecutivo-rappresentative di essa. Nei canti poesia e musica, logos e melos, sono entrambi presenti a costituire una struttura unitaria caratterizzata da una relativa semplicità di forme sia dei testi che della musica. Di alcuni temi generali dei testi poetici - la guerra, il valore, l’onore, il tradimento, la vendetta, il ritorno, l’amore, l’odio, l’abbandono, le nozze, la famiglia, la nascita, il lavoro - si può trovare riscontro nei miti, leggende e storie tramandateci dal passato, anche da quello molto lontano, ai limiti dell’arcaico.


NUOVO QUARTETTO VOCALE FIORENTINO-Canti tradizionali toscani CD2 | FN-003/RMR-542

I canti che vengono presentati nei tre CD appartengono, con i racconti le fiabe i proverbi, alle forme orali della Cultura tradizionale comunitaria, così come le musiche strumentali, i balli, il teatro, i riti e le feste appartengono alle forme esecutivo-rappresentative di essa. Nei canti poesia e musica, logos e melos, sono entrambi presenti a costituire una struttura unitaria caratterizzata da una relativa semplicità di forme sia dei testi che della musica. Di alcuni temi generali dei testi poetici - la guerra, il valore, l’onore, il tradimento, la vendetta, il ritorno, l’amore, l’odio, l’abbandono, le nozze, la famiglia, la nascita, il lavoro - si può trovare riscontro nei miti, leggende e storie tramandateci dal passato, anche da quello molto lontano, ai limiti dell’arcaico.


NUOVO QUARTETTO VOCALE FIORENTINO-Canti tradizionali toscani CD3 | FN-004/RMR-543

I canti che vengono presentati nei tre CD appartengono, con i racconti le fiabe i proverbi, alle forme orali della Cultura tradizionale comunitaria, così come le musiche strumentali, i balli, il teatro, i riti e le feste appartengono alle forme esecutivo-rappresentative di essa. Nei canti poesia e musica, logos e melos, sono entrambi presenti a costituire una struttura unitaria caratterizzata da una relativa semplicità di forme sia dei testi che della musica. Di alcuni temi generali dei testi poetici - la guerra, il valore, l’onore, il tradimento, la vendetta, il ritorno, l’amore, l’odio, l’abbandono, le nozze, la famiglia, la nascita, il lavoro - si può trovare riscontro nei miti, leggende e storie tramandateci dal passato, anche da quello molto lontano, ai limiti dell’arcaico.